«Lavoro, identità»: riflessioni tra letteratura e diritto