La libertà come dimensione sistemica dell'agire. Per una democrazia cognitiva