La distrazione come appropriazione? Un dubbio vincibile in materia di peculato.