Una testina fittile di Io dal santuario della Madonna dell'Alemanna a Gela