La Sicilia ibleo-mediterranea, un territorio costiero a cavallo fra le province di Siracusa e Ragusa, è la principale area d’immigrazione dell’isola. Il motore che ha spinto flussi migratori, in costante crescita dai primi anni Ottanta del XX secolo, verso questa regione è stato la serricoltura. Le produzioni di ortaggi, fiori e soprattutto pomodori in coltura protetta hanno generato benessere e creato lavoro: solo nell’area ragusana sono presenti oltre 3.000 aziende agricole e le serre occupano una superficie superiore ai 6.000 ettari. La forza lavoro immigrata costituisce il 50% degli addetti del comparto. La tesi presentata in questo studio è che lo sfruttamento della manodopera straniera, attraverso forme di economia informale, ha permesso alla Sicilia ibleo-mediterranea di attutire gli effetti negativi della crisi internazionale meglio che in altre parti dell’isola. Allo stesso tempo, l’obiettivo del presente lavoro è quello di indagare le trasformazioni e le resistenze in atto nel territorio, correlate alla presenza immigrata.

Resistenze e trasformazioni territoriali indotte dal fenomeno migratorio nella Sicilia ibleo-mediterranea

Arangio
2019

Abstract

La Sicilia ibleo-mediterranea, un territorio costiero a cavallo fra le province di Siracusa e Ragusa, è la principale area d’immigrazione dell’isola. Il motore che ha spinto flussi migratori, in costante crescita dai primi anni Ottanta del XX secolo, verso questa regione è stato la serricoltura. Le produzioni di ortaggi, fiori e soprattutto pomodori in coltura protetta hanno generato benessere e creato lavoro: solo nell’area ragusana sono presenti oltre 3.000 aziende agricole e le serre occupano una superficie superiore ai 6.000 ettari. La forza lavoro immigrata costituisce il 50% degli addetti del comparto. La tesi presentata in questo studio è che lo sfruttamento della manodopera straniera, attraverso forme di economia informale, ha permesso alla Sicilia ibleo-mediterranea di attutire gli effetti negativi della crisi internazionale meglio che in altre parti dell’isola. Allo stesso tempo, l’obiettivo del presente lavoro è quello di indagare le trasformazioni e le resistenze in atto nel territorio, correlate alla presenza immigrata.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
47 Resistenze e trasformazioni....pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.86 MB
Formato Adobe PDF
1.86 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/3165899
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact