Ricostruzione dei conflitti in seno alla comunità cristiana romana tra II e III secolo e illustrazione delle simbologie usate come strumento di lotta; identificazione della originaria identità della "statua di sant'Ippolito in Vaticano". Prima del restauro rinascimentale, la statua era di una figura femminile; e rappresentava per i cristiani nei primi decenni del III secolo la Chiesa docente dalla cattedra. Per questa interpretazione è essenziale il contenuto del "Pastore" di Erma, testo romano del II secolo, dove appunto è largamente sfruttata questa simbologia in senso antigerarchico, ovvero contro il collegio dei presbiteri.

La cattedra della chiesa e il trono del vescovo a Roma tra II e III secolo a Roma: ricerche sul contesto storico della “statua d’Ippolito”

CASTELLI E
2010

Abstract

Ricostruzione dei conflitti in seno alla comunità cristiana romana tra II e III secolo e illustrazione delle simbologie usate come strumento di lotta; identificazione della originaria identità della "statua di sant'Ippolito in Vaticano". Prima del restauro rinascimentale, la statua era di una figura femminile; e rappresentava per i cristiani nei primi decenni del III secolo la Chiesa docente dalla cattedra. Per questa interpretazione è essenziale il contenuto del "Pastore" di Erma, testo romano del II secolo, dove appunto è largamente sfruttata questa simbologia in senso antigerarchico, ovvero contro il collegio dei presbiteri.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3203354
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact