Le misure adottate dal governo per contrastare la pandemia continuano a generare dubbi e perplessità in ordine alla loro compatibilità con il quadro costituzionale, in assenza di un espresso obbligo di vaccinazione. L’approccio graduale con il quale si è giunti alla recente introduzione del c.d. super green pass di fatto ha consentito di conseguire l’obiettivo di incrementare la vaccinazione, ma allo stesso tempo ha contribuito ad alimentare una maggiore confusione in un contesto di emergenza nel complesso bilanciamento tra il diritto alla salute e le altre libertà fondamentali.

Obbligo del green pass e obbligo vaccinale: le questioni aperte

citrigno, A.
2022

Abstract

Le misure adottate dal governo per contrastare la pandemia continuano a generare dubbi e perplessità in ordine alla loro compatibilità con il quadro costituzionale, in assenza di un espresso obbligo di vaccinazione. L’approccio graduale con il quale si è giunti alla recente introduzione del c.d. super green pass di fatto ha consentito di conseguire l’obiettivo di incrementare la vaccinazione, ma allo stesso tempo ha contribuito ad alimentare una maggiore confusione in un contesto di emergenza nel complesso bilanciamento tra il diritto alla salute e le altre libertà fondamentali.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Citrigno-Obbligo-del-green-pass-e-obbligo-vaccinale....pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 521.44 kB
Formato Adobe PDF
521.44 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3217424
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact