L’articolo intende approfondire le soluzioni offerte in giurisprudenza sul delicato tema della valenza probatoria della testimonianza indiretta, in particolar modo quando quest’ultima contrasti con quanto riferito successivamente dal teste diretto. Senza tralasciare talune precisazioni sul concetto di testimonianza indiretta e gli approfondimenti dottrinali sulle condizioni di utilizzabilità della testimonianza de relato, si vuole pertanto fornire, da un lato, un chiaro quadro delle pronunce giurisprudenziali sul tema e, dall’altro, quella soluzione preferibile de iure condendo su un delicato profilo non disciplinato dal legislatore in tema di testimonianza indiretta

Regime di utilizzabilità della testimonianza indiretta

RIZZO, Corrado
2009

Abstract

L’articolo intende approfondire le soluzioni offerte in giurisprudenza sul delicato tema della valenza probatoria della testimonianza indiretta, in particolar modo quando quest’ultima contrasti con quanto riferito successivamente dal teste diretto. Senza tralasciare talune precisazioni sul concetto di testimonianza indiretta e gli approfondimenti dottrinali sulle condizioni di utilizzabilità della testimonianza de relato, si vuole pertanto fornire, da un lato, un chiaro quadro delle pronunce giurisprudenziali sul tema e, dall’altro, quella soluzione preferibile de iure condendo su un delicato profilo non disciplinato dal legislatore in tema di testimonianza indiretta
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/705
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact