Letalità del COVID-19 nelle regioni italiane: sottostima dei casi positivi o carenza di strutture?